Il certificato di sicurezza delle imbarcazioni – VALIDITÀ

Il CERTIFICATO DI SICUREZZA attesta la rispondenza dell’imbarcazione da diporto, cioè dell’unità di lunghezza scafo superiore a 10 metri, soggetta ad iscrizione, alle disposizioni del Regolamento di attuazione del Codice della Nautica. In altre parole, alle norme tecniche e amministrative di sicurezza previste dall’attuale legislazione nautica. Il documento viene rilasciato all’atto della prima iscrizione dell’imbarcazione nel R.I.D. (Registro Imbarcazioni da Diporto).

Il CERTIFICATO DI SICUREZZA è necessario per:

• visita per rilascio del certificato di sicurezza

• visita per rinnovo del certificato di sicurezza

• visita per convalida del certificato di sicurezza

• visita per estensione della navigazione di natanti

• visita per imbarco / sbarco del motore

• visita per aumento delle persone trasportabili da unità da diporto

• visita per la determinazione della lunghezza dello scafo

• visita per accertamento della idoneità di imbarcazione alla navigazione senza alcun limite

• visita per il rilascio, rinnovo e convalida del certificato d’idoneità al noleggio

Come attivare le visite per il certificato di sicurezza

Le visite di sicurezza si attivano in maniera molto semplice ed immediata e lo stesso si dica per l’emissione delle certificazioni richieste, che avviene in poche ore e senza troppi “passaggi di carte”!

U/Net System

Il sistema telematico U/Net System delle certificazioni di sicurezza (“computer TO computer”) consente la dematerializzazione dei documenti cartacei per l’iter di certificazione, che è completamente digitalizzato, con enorme vantaggio economico e di tempo.

Procedura digitalizzata:

1. richiesta di visita

2. rapporti di visita

3. certificato elettronico con firma digitale

Ovviamente, chi ha poca dimestichezza col computer può sempre ricorrere ai metodi “tradizionali”.

L’ufficio tecnico UDICER è sempre disponibile per fornire le informazioni del caso.