Nei contenziosi le parti in causa possono avvalersi della collaborazione di un CTP (consulente tecnico di parte).

Nella fattispecie in caso di contenzioso il giudice nomina un CTU (consulente tecnico d’ufficio) ed in risposta ai quesiti egli esaminerà le osservazioni dei CTP al fine di produrre una relazione tecnica d’ufficio da consegnare al giudice.

La perizia navale di parte viene utilizzata prevalentemente in ambito di contenziosi e incidenti navali dalle parti in causa e dagli Studi Legali.

Le parti in causa, a tutela dei loro diritti, hanno la facoltà di nominare un loro Consulente Tecnico di Parte (CTP). Detto consulente redigerà la perizia navale di parte analizzando tutti i quesiti che il CTU renderà noti durante le operazioni preliminari.

Il CTP partecipa alle operazioni peritali con il CTU con il compito di fornire elementi utili per agevolare il lavoro del Legale di parte e per il buon esito del giudizio affinché sia vantagioso per il committente.